Skip to main content

Eventi

  • Eventi Automobile Club

Da Novara alla Badia di Dulzago. Auto e moto d'epoca tornano a radunarsi in presenza ed è festa.

Scarica l'immagine

Comunicato stampa Automobile Club Novara

 

L’Automobile Club Novara, in collaborazione con il Club ACI Storico e con l’ATL di Novara , nonché  con  il patrocinio del Museo Achille Varzi di Galliate – affiliato ACI Storico -, ha organizzato per gli appassionati di automobilismo e motociclismo d’epoca il Raduno Ruote nella Storia alla Badia di Dulzago 2021 – "Nella Terra di Mezzo”,  svolto sabato 26 giugno.

Altre edizioni del Giro erano state percorse nel 2015, nel 2016 e nel 2019, ma dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia coìvid-19 l'iniziativa ha riscosso ancora maggiore apprezzamento da parte dei 40 appassionati di automobilismo d'epoca, suddivisi in oltre 20 equipaggi, alla scoperta della “Terra di Mezzo” piemontese. Complice il bel tempo, ma soprattutto un'organizzazione ormai collaudata, il Raduno ha convinto tanti collezionisti ad interrompere il forzato “letargo” del loro veicolo, per condurlo dal Capoluogo alle colline, passando attraverso le risaie. Mentre gli iscritti al Raduno visitavano la Piazza Puccini di Novara ed i dintorni, tanti appassionati raggiungevano la Piazza per ammirare le vetture; ad accoglierli hanno trovato una nutrita rappresentanza dell'Automobile Club organizzatore: il Presidente Avv. Vittorio Cocito, il Vice Presidente Ennio Cusaro ed il Consigliere Marco Mottini, il direttore Paolo Pinto ed il collaboratore “storico” Mario Zanardi, tutti muniti di veicoli almeno ventennali rispolverati “ad hoc”; il Club ACI Storico, promotore di un circuito nazionale comprendente nel 2021 60 itinerari tra i borghi più belli d'Italia, era ben rappresentato dalla “troupe” televisiva, intenta a documentare la manifestazione per il “magazine” che andrà in onda su ACI Sport TV canale Sky 228; accanto al gazebo dove gli iscritti venivano in ordine “censiti”, erano parcheggiate due VESPE: non gli insetti, ma due scooter evocativi, a rappresentare il Moto Club Achille Varzi di Galliate, che ormai da più di dieci anni collabora alla gestione del Museo dedicato al “Campeon” galliatese, Museo che dal 2019 è stato affiliato al Club ACI Storico a livello nazionale. Oltre a Guido Moretti, presidente del Moto Club, ed al Socio Marco Guelfi, era presente il Curatore del Museo, Ambrogio Pollastro, che ha messo a disposizione dell'organizzazione alcune copie del libro appena pubblicato, “La Pequena Patria”, dedicato a Juan Manuel Fangio ed al periodo che egli trascorse a Galliate a casa Varzi. Ad accogliere gli equipaggi c'era anche l'ATL della Provincia di Novara, con la PresidenteMariarosa Fagnoni: oltre ad offrire alcune pubblicazioni dedicate al territorio novarese, ha potuto indirizzare gli interessati alla vicinissima sede dell'ATL, attiva all'interno del Castello di Novara, cento metri più in là. Non sono mancate visite di rappresentanti istituzionali: per la Regione Piemonte il consigliere regionale Federico Perugini; per la Provincia di NovaraIvan De Grandis. Consigliere Provinciale delegato per Turismo e marketing territoriale, sport, politiche giovanili e culturali.

Alle 10,30 i veicoli  sono partiti in direzione della Badia di Dulzago, seguendo un percorso lungo circa 40 km ad andatura turistica, che ha permesso di cogliere la bellezza del territorio circostante, facendo anche una breve tappa ai piedi del Castello di Proh: auto storiche ai piedi di una storica dimora. Alla Badia di Dulzago gli iscritti sono stati accolti dall'Assessore alla Cultura Claudia Miglio, oltre che da una guida professionista che ha raccontato con dovizia di particolari la secolare storia dell'antica abbazia e della Chiesa di San Giulio che ne ha raccolto l'eredità religiosa, nel mentre l'abitato di Dulzago si sviluppava come fiorente insediamento agricolo, già in epoca rinascimentale.

Il direttore dell'Automobile Club Novara, Dott. Paolo Pinto ha coinvolto i partecipanti in un'avvincente sfida: niente a che vedere con le corse automobilistiche, bensì una sfida a colpi di cultura motoristica “L'Automobile Club Novara è amico della Giornata Mondiale del Motorismo Storico, che ricorre il 16 novembre di ogni anno; abbiamo voluto evidenziare il valore culturale che hanno iniziative come Ruote nella Storica” .

Tra le altre personalità presenti, anche il direttore dell'Automobile Club Vercelli, Dott. Emilio Ingenito, che ha invitato i partecipanti ad iscriversi al raduno in programma domenica 4 luglio a Varallo Sesia, con visita al Sacro Monte, al Museo Lancia ed al Museo del Puncetto. Alcuni equipaggi hanno confermato seduta stante l'iscrizione, a riprova dell'apprezzamento e della gioia derivante dal ritorno in presenza per manifestazioni tanto a lungo relegate alla versione “in videoconferenza”.
 
 

Torna su