Skip to main content

Eventi

  • Notizie Automobile Club

Un weekend bellissimo con Ruote nella Storia e la Pontedecimo-Giovi

Scarica l'immagine

(Comunicato Automobile Club Genova)

La Pontedecimo-Giovi ha segnato pagine di storia dei motori in Liguria e ha vissuto la sua rievocazione a 100 anni esatti dalla prima edizione. Una grande feste dove le auto e i motori tornano prepotentemente protagonisti in Liguria.


Dopo la sfilata in piazza De Ferrari che ha visto appassionati e non ammirare da vicino Lancia, Porsche, Ferrari, Alfa, e non solo, le signore della cronoscalata hanno ripercorso il tragitto storico del percorso. Curve simbolo che da Pontedecimo portano al Passo dei Giovi. C’è chi l’ha fatto in pieno relax e chi ha voluto far sentire il rombo del motore delle belle a quattro ruote. 


Primocanale in diretta tv e streaming ha raccontato fascino ed emozioni di una corsa simbolo per la Liguria dei motori. Soddisfatti gli organizzatori, i partecipanti e le realtà locali coinvolte per la partecipazione e la perfetta riuscita della rievocazione. L’entroterra si è goduto le auto storiche che hanno affrontato il percorso tradizionale della corsa passando per le curve più famose e impegnative. Dopo la partenza da piazza De Ferrari a Genova in direzione Mignanego i concorrenti hanno percorso per due volte la salita al Passo dei Giovi, poi il transito per Busalla, Casella e Sant’Olcese prima dell’arrivo nel parco di Villa Serra. Qui per tutti i partecipanti un pranzo a base dei prodotti tipici del territorio. Un modo anche per far scoprire o riscoprire le bontà offerte dall’entroterra ligure con la Pontedecimo-Giovi che rappresenta anche un pezzo di storia sociale della Liguria.


Tra le auto storiche brilla la presenza di alcuni pezzi molto noti tra gli appassionati, come la Osca Mt4, la Lancia Aurelia e Fulvia, Alfa Romeo Giulia e Giulietta, Lancia Delta e molte altre. Auto di tutte le epoche pronte a farsi ammirare dal pubblico. Tanti appassionati arrivati da ogni parte d’Italia per partecipare a una rievocazione di una corsa dal valore storico e sociale.


La Pontedecimo-Giovi ha visto nella sua storia sfide emozionanti con protagonisti piloti del calibro di Tazio Nuvolari, Nino Farina, Pietro Ghersi, Clemente Biondetti, Giorgio Scarletti che hanno trionfato lungo la salita dei Giovi. La prima edizione è del 1922 con la vittoria di Antonio Rebagliati su Hispano-Suiza, l’ultima nel 1966 con il primo posto della Lancia guidata da Sandro Munari. 


Grazie allo sforzo di Primocanale e Aci Genova che hanno sostenuto gli organizzatori della Scuderia Valpolcevera, l’intero weekend è stato visibile in Tv, sui canali web e social di Primocanale con dirette, approfondimenti e speciali.


Al seguente link le interviste al Presidente di Ac Genova, Carlo Bagnasco, e al Direttore Raffaele Ferriello
https://youtu.be/EaZomaC_NB0

Torna su